Il nuovo centro di Vento di Terra ha iniziato le sue attività a fine novembre e sono già tanti i bambini a beneficiare del supporto educativo e psicosociale

Proseguono a pieno ritmo le attività educative per i piccoli profughi siriani presso il nuovo centro di Mafraq, in Giordania. Ogni mattina il pulmino di Vento di Terra arriva nei campi informali per prendere i bambini e portarli al centro. Si studia l’arabo, la matematica, l’inglese, l’informatica, si fa merenda insieme, ma non solo! Tante sono le attività ricreative e di svago che gli educatori e gli insegnanti propongono ai bambini.

In particolare nel mese di dicembre, alle materie scolastiche usuali è stata affiancata una formazione sulle buone prassi per l’igiene personale. I bambini poi sono stati coinvolti in un laboratorio sulla produzione del sapone, un’attività che aiuta a sviluppare capacità creative e manuali. Durante il laboratorio i bambini hanno creato tanti saponi di forme e colori diversi! La nostra psicologa Wafa utilizza spesso la metodologia dei workshop manuali per coinvolgere gli studenti in attività psicosociali. Secondo Wafa, infatti, l’essere umano acquisisce fiducia in se stesso nella vita quotidiana quando si sente produttivo; partecipando a questi laboratori i bambini imparano a concentrarsi e ad essere cooperativi.

Taggato con: , , , , , ,