Ad Um al Nasser, Striscia di Gaza, sono iniziati i lavori di ricostruzione: il centro per le donne è il primo edificio ad essere realizzato

Procedono velocemente i lavori di ricostruzione del woman center, all’interno della Terra dei Bambini: domenica 29 marzo l’impresa incaricata della costruzione del nuovo centro nel villaggio di Um al Nasser a Gaza, ha iniziato le prime mobilitazioni sul sito. Sono stati portati I primi materiali utili a iniziare i lavori ed è stato installato l’ufficio/magazzino di cantiere. Una volta individuata la giusta posizione dell’edificio all’interno del lotto sono partiti i lavori di scavo e compattazione e successivamente sono stati montati i casseri per la realizzazione delle fondazioni.
Domenica 5 Aprile con l’aiuto di una betoniera sono state gettate le fondamenta (uno dei pochi elementi realizzati in cemento armato all’interno dell’edificio) che serviranno a sostenere i muri in blocchi di terra compressa.

Nei giorni successivi sono stati posati i primi mattoni.
I bambini dell’asilo, insieme a Fatima e al sindaco di Um al Nasser, erano presenti per festeggiare questo momento importante, partecipando alla posa simbolica di un mattone!

La ricostruzione del centro rappresenta un atto di speranza per il futuro delle famiglie di Um al Nasser!

Sono le donne infatti ad essere più duramente colpite dall’ultimo conflitto e non hanno un luogo dove poter essere sostenute ed aiutate. Il nuovo centro per le donne ospiterà uno sportello di counceling e supporto psicologico, e due laboratori artigianali (sartoria e falegnameria) che permetteranno alle donne di imparare un lavoro e di ritrovare un ruolo attivo nella propria società.

Il primo importante passo è stato fatto!

Ma abbiamo ancora bisogno del tuo aiuto per continuare la ricostruzione della Terra dei Bambini: il prossimo edificio infatti sarà l’asilo!

Solo con il supporto di tutti potremo iniziare presto a ricostruire anche l’asilo!

 

 

 

 

Taggato con: , , ,