Concerto di beneficenza con il Maestro siriano Nahel Al Halabi, a sostegno del centro educativo di Mafraq per i bambini profughi
Mantova — 6 maggio 2018 ore 18:00

“L’Amata Siria” è il nome scelto tra le toccanti espressioni pronunciate dal Santo Padre per mettere fine alla guerra in Siria. L’obiettivo è contribuire alla sensibilizzazione dell’umanità sulle sofferenze attuali dei siriani e sulle loro speranze di pace, di ritorno a casa, di giustizia e perdono.

Musicisti di varie generazioni, provenienti da diverse regioni, abbracceranno il popolo siriano raccontando musicalmente alcune delle sue storie vere, amplificando la voce debole del siriano di oggi e trasmettendola attraverso il linguaggio universalmente comprensibile della musica.

Il decollo ufficiale del Progetto sarà sincronizzato con il concerto dedicato a Papa Francesco e sarà prevalentemente “italiano”, ovvero l’orchestra sarà formata da prime parti di eccellenti Professori d’orchestra da tutti i Teatri ed Orchestre di prestigio nazionali, studenti di Conservatori e giovanissimi talenti.

Allo scopo di un’adeguata preparazione di tale decollo, vengono organizzate “prove concertistiche”. La prima prova è in fase di attuazione con il prossimo concerto a Mantova all’interno del festival Mantova Lovers.

L’idea del progetto è del compositore e direttore d’orchestra, il Maestro siriano Nahel Al Halabi, che sarà sul podio per presentare le sue nuove composizioni che raccontano musicalmente storie vere della sua terra. Per il concerto del 6 maggio a Mantova, il compositore presenterà come Prima Assoluta il brano “La Speranza del Ritorno”. Pose interpretative saranno espresse degli allievi del Liceo Coreutico Isabella D’Este sotto la guida della Professoressa Marta Cicu. La regia della serata è a cura di Federica Restani.

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’associazione Vento di Terra ONG Onlus a sostegno del Centro per l’Educazione Informale nel governatorato di Mafraq, per l’accoglienza e l’educazione dei bimbi siriani profughi in Giordania.

 

Sabato 6 maggio, ore 18
Basilica Palatina di Santa Barbara

Direttore d’Orchestra: Nahel Al Halabi

Con la partecipazione di:

Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” (Mantova)
Liceo Musicale “Isabella d’Este” di Mantova (Mantova)
Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici (Mantova)
Archi all’Opera del Teatro Carlo Felice di Genova (Genova)
SONG Onlus – Sistema Orchestre e Cori Giovanili Lombardia (Milano)
Associazione Vento di Terra ONG Onlus (Cooperazione internazionale