Dal percorso di pace che Vento di Terra ha realizzato con i docenti e i ragazzi dell'istituto comprensivo "Vann'Antò" di Ragusa nasce il gemellaggio con la realtà educativa della Terra dei Bambini

Il 30 maggio si svolgerà a Ragusa la MARCIA PER LA PACE, promossa dall’Istituto comprensivo Vann’Antò in collaborazione con la Fondazione San Giovanni Battista.

La Marcia per la Pace è parte del percorso che Vento di Terra ha realizzato con i docenti e i ragazzi dell’istituto comprensivo “Vann’Antò” di Ragusa. La marcia, oltre a portare in Palestina un forte messaggio di solidarietà, avvierà l’adozione della “Terra dei Bambini” e il gemellaggio tra le due realtà educative.

Barbara Archetti e Serena Baldini hanno incontrato gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Vann’Antò, diretto da Rosario Pitrolo, lo scorso aprile, impostando con le insegnanti un percorso di educazione alla pace e all’interculturalità, partendo dalla situazione palestinese e in particolare della Terra dei Bambini.

“Vorremmo – ha raccontato Barbara – che con questi bambini si creasse un ponte con voi che avete una realtà  sicuramente diversa. Il nostro è un programma di tutela del diritto d’istruzione e per questo abbiamo costruito dei plessi scolastici in territorio di conflitto. Grazie all’impegno di Vento di Terra i bambini beduini sono potuti ritornare a scuola, le mamme hanno potuto anch’esse ricevere un’istruzione e 8 donne beduine sono state istruite per fare le maestre d’asilo. Con la distruzione della scuola, però,  tutto questo si era perso e si era persa soprattutto la dignità di chi vi lavorava. E qui spesso viene a mancare la dignità e noi gliela abbiamo ridata. Abbiamo creato anche uno slogan “Chi demolisce una scuola demolisce il futuro”.”

Serena e Barbara hanno poi fatto interloquire i ragazzi della Vann’Antò con quelli Palestinesi tramite un collegamento Skype proprio per creare questo ponte tra le due realtà. Gli alunni delle medie da alcune settimane hanno già intrapreso un importate lavoro sull’importanza dei diritti dei minori e su come cambiano i bisogni, attraverso attività preparatorie coordinate dall’insegnante Viviana Rizza. L’incontro con “Vento di Terra”, è stato inserito dal preside Rosario Pitrolo all’interno di un altro importante progetto di Educazione alla Pace che si collega anche al lavoro di intercultura ed integrazione che sta andando avanti molto bene.

SCARICA LA LOCANDINA DELLA MARCIA DELLA PACE:

marcia pace ragusa

Taggato con: , , , , ,