La Gelateria Sociale di Gaza è entrata a pieno ritmo nella produzione del gelato! Dopo l’inaugurazione, che si è tenuta il 16 ottobre, sono state tante le richieste di gelato in tutta Gaza City e nei villaggi limitrofi. La generosità delle persone che hanno aderito alla formula del “Gelato Sospeso” come dono alle persone in difficoltà, ha permesso al manager della gelateria di organizzare una bellissima sorpresa per i bambini dell’orfanotrofio dell’Amal Institute di Gaza: il pulmino dei gelati è arrivato e ha distribuito gratuitamente il gelato a tutti i bambini! E’ stata una giornata di grande festa per i piccoli orfani dell’istituto e lo staff. In tutto sono stati donati 360 gelati.

Intanto prosegue la formazione agli agricoltori che forniscono le materie prima alla Gelateria Sociale. Dopo la prima fase svolta ad ottobre e novembre con 9 agricoltori, nei giorni scorsi altri 15 agricoltori hanno partecipato al training, con gli stessi contenuti e la stessa metodologia. La formazione e’ stata molto apprezzata dai partecipanti e considerata molto utile per migliorare le capacità manageriali delle piccole aziende agricole familiari coinvolte nel progetto.

In un territorio già stremato da un assedio che non permette l’importazione di molti beni essenziali, che crea povertà e disoccupazione in una delle aree più popolate del mondo, promuovere l’agricoltura locale attraverso lo sviluppo di competenze per la crescita delle attività produttive è di fondamentale importanza per la popolazione.

SOSTIENI ANCHE TU LA GELATERIA SOCIALE DI GAZA!