Dopo i kit acqua pulita e le attività educative per i bambini, arrivano anche coperte e materassi per le famiglie
Sta arrivando l’inverno in Giordania. La prima ondata di freddo con anche la prima tempesta di sabbia ha colpito nelle scorse settimane i campi profughi dell’area di Al Mafraq.
Il freddo all’interno delle tende auto-allestiste in insediamenti improvvisati è ancora più rigido e la notte rappresenta il momento peggiore. Le famiglie profughe scappate dalla guerra in Siria e arrivate in Giordania con pochi abiti e pochissimo materiale per la propria sopravvivenza hanno bisogno di molti beni di prima necessità. E’ per non lasciare queste famiglie impreparate all’arrivo delle prime nevi che Vento di Terra grazie al suo staff ha iniziato a distribuire kit per 200 famiglie vulnerabili dei campi profughi informali con materassi, coperte, abiti pesanti e teloni per consentire a chi vive in tenda di proteggersi al meglio. Molte di loro dormono in accampamenti di fortuna, per terra e con le prime piogge e il fango che queste portano, le condizioni igenico-sanitarie diventano ancora più precarie. I kit rappresentano una goccia nel mare di bisogni che i profughi portano con sé ma sono anche una risposta che può essere data subito ed in modo efficace.
Taggato con: , ,