Ora non devo più affrontare tutte le difficoltà da solo

15 dicembre 2018

Mohammad è originario della cittadina di Dara’a, in Siria, ma da sei anni vive in Giordania. Del suo paese d’origine conserva una ferita che lo segnerà per tutta la vita: durante un conflitto nel 2011, Mohammad è stato ferito da una pallottola. L’operazione è

Al centro di Mafraq sono tornata ad essere felice

13 dicembre 2018

Ghoufran è una bambina di 11 anni originaria di Homs, trasferita sei anni fa nel campo profughi del villaggio di Zaatari con i suoi 9 fratelli e i suoi genitori. Arrivata al centro educativo di Mafraq cinque mesi fa, ha dovuto

Ho capito che la scuola è importante per il mio futuro

12 dicembre 2018

Hammoudi è nato e cresciuto ad Homs. All’inizio del 2012 ha dovuto lasciare il suo paese, i suoi amici e parte della sua famiglia per scappare dalla guerra. Da sei anni vive in un campo profughi nel villaggio di Zaatari.

In Giordania, verso un futuro più dolce

21 novembre 2018

Una grande festa quella che si è tenuta lunedi ad Amman per celebrare il completamento del progetto “Produci un dolce futuro” insieme alle donne beneficiarie, ai partner e ai finanziatori. “Con questo progetto, abbiamo cercato di dare il nostro piccolo

Un dolce futuro per le donne siriane e giordane

27 giugno 2018

L’obiettivo generale del progetto è di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione vulnerabile siriana e giordana tramite il sostegno a mezzi di sussistenza sostenibili. In particolare, l’iniziativa vuole aumentare le opportunità di accesso al reddito, all’impiego e

Vento di Terra riabilita altre tre scuole in Giordania

24 maggio 2018

  Sono state giornate di grande festa per oltre trecento bambini e le loro famiglie: nei giorni scorsi Vento di Terra ha inaugurato le scuole di Al Zaatari, Al Mabrooka e Hay al Karama, nel governatorato di Mafraq, all’interno del

I viaggiatori solidali in visita ai progetti di Vento di Terra

10 aprile 2018

E’ fine marzo quando l’ufficio di Vento di Terra ad Amman riceve l’informazione: la delegazione italiana arriverà a farvi visita la prima settimana di aprile!  Ecco che da subito ci riuniamo e definiamo il programma nei minimi dettagli. Preoccupandoci di

Profughi siriani, non se ne parla più

31 gennaio 2018

Per le migliaia di turisti occidentali che ogni anno sbarcano all’aeroporto Queen Alia di Amman, la Giordania rappresenta le tombe nella roccia rosata di Petra, i monoliti e il mito di Lawrence d’Arabia nel deserto di Wadi Rum, il colonnato

Abbiamo lasciato la Siria perchè vivevamo nel terrore

18 dicembre 2017

“Mi chiamo Sidra e ho 13 anni. Vengo dalla città di Homs e sono arrivata in Giordania con la mia famiglia nel 2013. Io e la mia famiglia volevamo scappare dalla Siria e per questo abbiamo deciso di venire in

Nella scuola di Mafraq, Rawan ha imparato a leggere

13 dicembre 2017

“Mi chiamo Rawan e ho 12 anni. Vengo dalla città di Homs e sono arrivata in Giordania nel 2011 con i miei genitori e i miei fratelli. In famiglia siamo 8: mio padre, mia madre, le mie tre sorelle, i due