Nonostante lo sviluppo economico che ha caratterizzato gli ultimi anni, il Mozambico rimane tra i sette paesi più poveri al mondo. Lo evidenziano alcuni dati preoccupanti: il 70% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, la speranza di vita è molto bassa ed il tasso di mortalità infantile è altissimo.

Le aree rurali rimangono le più disagiate: qui è difficile l’accesso ad acqua potabile ed elettricità, sono carenti o irraggiungibili le strutture sanitarie ed educative. L’economia di sussistenza basata sull’agricoltura espone le comunità rurali al rischio di carestie, come quella che nel 2006 ha colpito il distretto di Milange alla quale abbiamo deciso di rispondere distribuendo generi alimentari di prima necessità. La nostra presenza a fianco della comunità di Milange prosegue attraverso interventi nei settori dell’agricoltura e dell’istruzione.

Progetti

Riso per Milange

Nel 2005 la provincia di Zambesia, nel Mozambico centrale è stata colpita da una grave crisi alimentare a causa di un lunghissimo periodo di siccità. Per motivi economici il Paese non ha dichiarato lo stato di emergenza e non è stato inserito nel programma di aiuti. Di conseguenza, centinaia di persone soffrivano la fame e,

Mocumba

La scuola di Milange ospita oltre 1200 studenti, che frequentano le lezioni in quattro turni. La struttura è inadeguata, i servizi igienici incompleti e le aule versano in cattive condizioni. Potenziare i servizi educativi tramite la formazione agli insegnanti e la riqualificazione delle aule significa migliorare l’offerta formativa per l’intera comunità.