Data inizio 2008
Obiettivo Scambi interculturali tra bambini palestinesi e bambini italiani, attraverso laboratori sui giochi della tradizione palestinese e sarda e sulle principali tecniche di video storytelling
Stato del progetto CONCLUSO
Finanziatori comuni di Segariu (MC),Villanovafranca (MC), Lunamatrona (MC) e Consorzio due Giare

Italia e Palestina si incontrano su un territorio comune a tutte le culture: il gioco.
Assieme ad alcuni bambini italiani e palestinesi abbiamo realizzato laboratori sui giochi della tradizione palestinese e sarda e workshop sulle principali tecniche di video e storytelling. Lo scambio tra i gruppi delle due sponde del Mediterraneo è avvenuto in una prima fase a distanza, attraverso la WEB TV attivata presso il Child Center di Kalandia l’anno precedente.

 I risultati dei percorsi svolti in Italia e in Palestina  sono stati condivisi nell’ottobre del 2008 in occasione della IV Olimpiade del Gioco Tradizionale. Una delegazione di bambini e bambine dal campo profughi di Kalandia (Cisgiordania) ha partecipato alla manifestazione portando in Italia i giochi e le danze tradizionali della loro cultura.

Tramite il linguaggio universale del gioco sono nati nuovi legami tra i piccoli palestinesi e i loro coetanei italiani.

Aggiornamenti

Una settimana di giochi tra Italia e Palestina

26 settembre 2008

Alcuni video che raccontano la settimana della delegazione proveniente dal campo profughi di Kalandia (Ramallah) in visita in Italia. Scambi interculturali tra bambini palestinesi e italiani a durante le Olimpiadi del Gioco Tradizionale di Marmilla (Sardegna).      

Mostra tutte le notizie su: Child's Play