Uno spettacolo tratto dal libro "Gerusalemme senza Dio" di Paola Caridi, con la musica dal vivo dei Radiodervish
Milano — 03 Aprile 2016 ore 21:00

Cafè Jerusalem è un canto dedicato a una città sovraesposta, mitologica, dove gli esseri umani sono sovente abbandonati a loro stessi, dimenticati, invisibili al mondo. Gerusalemme viene racchiusa in un tipico caffè della Città Vecchia, che a sua volta contiene i riflessi delle storie e delle vite dei suoi abitanti.

Nel groviglio di vissuti, spicca la storia di Nura, una donna palestinese cristiana, il cui nome in arabo significa “luce”: e di luce è fatto il suo amore per l’ebreo Moshe. Un amore covato e silenzioso, capace di illuminare, per un tempo breve e intenso, la città. Una passione che per lei è vita, anche se è costretta fare i conti con la realtà. La storia di Gerusalemme irrompe con il ritmo del conflitto, della divisione, dell’allontanamento. Il caffè di stampo ottomano non resiste all’urto della contrapposizione tra israeliani e palestinesi, come l’amore tra Nura e Moshe. Dove si riflettono oggi gli amori, le vite, i silenzi della Città tre volte Santa?

Cafè Jerusalem è la trasposizione in parole, teatro e musica di uno sguardo comune: quello di Paola Caridi, scrittrice ed esperta del Medio Oriente, autrice del libro “Gerusalemme senza Dio” da cui lo spettacolo è tratto, e quello dei Radiodervish, che raccontano Gerusalemme dedicandole il loro ultimo album.

Oppure scegli il punto vendita più vicino a te:

Viaggi e Sfizi , Via Clerici,2 – Cormano
Box Office c/o Mondadori Multicenter , Piazza Duomo 1 – Milano
Box Office c/o Ricordi Mediastores , Via Ugo Foscolo 2 (Galleria Vittorio Emanuele II) – Milano
Besticket , Via Ruggiero Settimo 4 – Milano
Progetto Teatro , Via San Antonio 4 – Milano
Box Office c/o presso M. Multicenter di via Marghera , Via Mascheroni 29 – Milano

 

DOMENICA 3 APRILE h. 21

TEATRO MENOTTI

via Ciro Menotti 11 Milano

 

con il patrocinio

comune-di-milano

 

testo di
Paola Caridi
regia di
Pino Petruzzelli

interpreti
Carla Peirolero, Pino Petruzzelli

musiche originali
Radiodervish

in scena con musiche dal vivo
Nabil Salameh canto, buzuki e percussioni
Michele Lobaccaro chitarra, basso
Alessandro Pipino tastiere, fisarmonica

Produzione Teatro Stabile di Genova, Festival Suq Genova, Cosmasola

SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO:

ridotta per sito